LIBRERIA ANTIQUARIA XODO

Giuoco di carte storiche contenente in compendio la storia del Nuovo Testamento presentato ai fanciulli in piccole lezioni per facilitare loro lo studio della vita di Gesù Cristo e degli apostoli incominciando dall'Annunciazione di Maria Santissima sino all'esilio di San Giovanni e di lui Apocalisse con analoghe figure. Milano, Vallardi, s.d.

Gioco didattico del XIX secolo composto da 48 carte ognuna con una xilografia incisa in tondo sotto il titolo, segue la spiegazione didattica, il tutto racchiuso in una cornice formata da piccoli tondi incisi metà bianco e metà nero. Conservato il foglietto esplicativo del gioco. Astuccio editoriale con titolo inciso al piatto. Manca il lato di chiusura della parte superiore dell'astuccio.

 

 

Martin Engelbrecht. Rappresentazione prospettica incoronazione di Cristo. Augsbourg, metà XVIII secolo.
Teatrino in carta a 6 tavole incise e finemente acquerellate a mano con dimensioni di 14 x 9 cm. Gli elementi scenici raffigurano la crocifissione del Cristo, Serie X

Teatrino in carta a 6 tavole incise e finemente acquerellate a mano con dimensioni di 14 x 9 cm. Gli elementi scenici raffigurano l'incoronazione del Cristo, Serie X

Martin Engelbrecht (Augsburg1684-1756) celebre incisore tedesco è considerato l'inventore dei primi teatri in carta, precursori dei peepshows popolari degli editori Dean &Son nel XIX secolo
Questi diorami o teatrini consistevano in una serie da 5 a 8 tavole incise e ritagliate che una volta inseriti all'interno di una scatola di presentazione riproducevano con un effetto prospettico immagini della vita quotidiana o scene religiose. Ebbero subito un gran successo perché permettevano di portare nelle case la magia del teatro ed erano oggetto di intrattenimento per grandi e piccini.

Montanaro, Ann. A Concise History of Pop-Up and Moveable Books

Share by: